Programma

L’età classicaEta_Classica.html
¡ España !
¡ España !Espana.html
Franz (Ferenc) Liszt nacque a Raiding, piccolo comune austriaco nel Burgenland, duecento anni fa. Da quel piccolo luogo partì per un viaggio che, attraverso la sua musica, il suo virtuosismo trascendentale e la sua magnetica personalità, lo portarono a conquistare sale e salotti di mezza Europa. La sua vita fu così ricca che lo possiamo ugualmente incontrare a Vienna allievo di Czerny e Salieri, ma anche eseguire a prima vista, molti anni dopo, il Concerto in la minore di Grieg davanti agli occhi increduli del suo autore, convinto di aver composto un’opera di grande difficoltà tecnica e musicale. Fu un musicista ed un uomo sempre in stretto contatto con il mondo e la sua epoca: conobbe Felix Mendelssohn e Fryderyk Chopin, Marie d’Agoult e George Sand, Richard Wagner e Robert Schumann. Visse pienamente la vita con le sue gioie, l’amore, il dolore della morte, quando nel 1862 perse la sua primogenita, Blandine. 
Per ricordare i duecento anni dalla sua nascita abbiamo pensato di abbinare all’esecuzione di una nostra trascrizione integrale delle sei Consolations per pianoforte, alcune delle opere più significative per due chitarre di Johann Kaspar Mertz. Chitarrista e compositore, nacque a Pressburg, l’odierna Bratislava, nel 1806 e nel 1834 diede il suo primo concerto, sotto la protezione di J. N. Hummel. Da quel momento fece turné in tutta Europa. Conobbe e sposò la pianista Josephine Plantin. A causa di una cura sbagliata a base di stricnina egli rimase per oltre un anno a letto, senza poter dare concerti, ma potendo comporre la sua musica e ascoltare sua moglie eseguire le pagine dei contemporanei romantici. Così nacque quel repertorio per chitarra unico e magico che fa annoverare Mertz fra i più importanti autori per questo strumento, che egli suonò da solo e in duo , anche col pianoforte, fino alla morte, avvenuta nell’ottobre del 1856.
Per completare ed arricchire il programma la trascrizione di un’opera molto apprezzata nel repertorio chitarristico e poco ascoltata al pianoforte, i Valses poeticos di Enrique Granados.
J. K. Mertz
Barcarola – Improvviso
Deutsche Weise – Fantasia
            
    F. Liszt
Consolations per pianoforte 
(trascrizione Duo Satie)

    J. K. Mertz
Mazurka
Der Ball
Tarantella

    E. Granados
Valses poeticos per pianoforte 
(trascrizione di M. Baudino)
La pena e la grandezza
sono il destino dell’artista

 -Franz Liszt-

Il Romanticismo