Luca Squatrito è nato a Bologna nel 1981. Inizia a suonare la chitarra sotto la guida del M° Walter Zanetti, per proseguire, presso il conservatorio G. B. Martini d
i Bologna, con il Maestro Stefano Viola. Dal 1996 al 2004 prosegue gli studi presso l’ Accademia Musicale del Teatro Cinghio di Parma sotto la guida del M° Giampaolo Bandini,  a cui deve la propria formazione artistica e strumentale. Diplomatosi brillantemente presso il Conservatorio di Fermo, studia attualmente sotto la guida del M° Giovanni Puddu.

Ha frequentato master class di alcuni fra i più  importanti concertisti internazionali (P.Pegoraro – M.Barrueco – T.Hoppstock – A.Desiderio – P.Steidl – E.Isaac – Duo Assad) e si è esibito come solista e in formazioni da camera in Italia e Croazia.

Dal 2004 al 2007 è stato membro del Quartetto Amanecer con il quale ha svolto concerti per importanti istituzioni musicali a Parma (Festival Internazionale N. Paganini), Firenze, Brescia, Terni, Faenza Ravenna. Dal 2007 suona in formazione di duo con il chitarrista Maurizio Baudino, proponendo un repertorio che spazia dagli autori classici alla musica francese agli autori contemporanei.

Dal 2003 svolge un intensa attività didattica per scuole e istituzioni in Emilia Romagna e in Lombardia.

Suona uno strumento in abete e palissandro del liutaio siciliano Antonino Scandurra.

 
Maurizio Baudino
Luca Squatrito
Storia
Scarica la presentazione Storia_files/Presentazione%20Duo%20Satie%20light.pdf

Maurizio Baudino intraprende giovanissimo lo studio della chitarra, diplomandosi con il massimo dei voti presso il Conservatorio "G. F. Ghedini" di Cuneo. Nel corso dei suoi studi ha partecipato a masterclasses tenute, fra l'altro, dai Maestri A. Gilardino, K. Ragossnig, A. Pierri, P. Pegoraro, T. Hoppstock, S. e O. Assad, C. Marchione, P. Steidl, F. Bungarten, E. Isaac, ma deve la sua formazione musicale e strumentale, principalmente, all’incontro con i Maestri Giampaolo Bandini e Giovanni Puddu.
Vincitore di premi in numerosi concorsi, primo premio assoluto al concorso "F. Schubert" 1997, premio "Maestri 10 e lode" di "Chitarrissima '99" e Premio "Città di Saluzzo" 2000, ha all'attivo concerti in varie formazioni, solistiche e da camera, e si è recentemente esibito durante il concerto inaugurale della "Festa del Cinema" di Roma sotto la direzione del M° Riccardo Muti. A seguito di questa collaborazione ha partecipato, sempre con la bacchetta del M° Muti, al debutto ed alle successive rappresentazioni dell’opera Don Pasquale di Donizetti, esibendosi, tra l’altro, presso la Mediterranean Conference Centre de La Valletta (Malta), il Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, il Teatro Stanislavsky di Mosca e la Großer Musikvereinssaal di Vienna. Nel luglio 2007 ha eseguito Porgy and Bess di G. Gershwin sotto la direzione del M° Wayne Marshall.
Maurizio Baudino suona chitarre dei liutai Antonino Scandurra e Fernando Lima.

Luca Squatrito è nato a Bologna nel 1981. Inizia a suonare la chitarra sotto la guida del M° Walter Zanetti, per proseguire, presso il conservatorio G. B. Martini di Bologna, con il Maestro Stefano Viola. Dal 1996 al 2004 prosegue gli studi presso l’ Accademia Musicale del Teatro Cinghio di Parma sotto la guida del M° Giampaolo Bandini,  a cui deve la propria formazione artistica e strumentale. Diplomatosi brillantemente presso il Conservatorio di Fermo, studia attualmente sotto la guida del M° Giovanni Puddu. 
Ha frequentato master class di alcuni fra i più  importanti concertisti internazionali (P.Pegoraro – M.Barrueco – T.Hoppstock – A.Desiderio – P.Steidl – E.Isaac – Duo Assad) e si è esibito come solista e in formazioni da camera in Italia e Croazia. 
Dal 2004 al 2007 è stato membro del Quartetto Amanecer con il quale ha svolto concerti per importanti istituzioni musicali a Parma (Festival Internazionale N. Paganini), Firenze, Brescia, Terni, Faenza Ravenna. Dal 2007 suona in formazione di duo con il chitarrista Maurizio Baudino, proponendo un repertorio che spazia dagli autori classici alla musica francese agli autori contemporanei.
Dal 2003 svolge un intensa attività didattica per scuole e istituzioni in Emilia Romagna e in Lombardia. 
Suona uno strumento in abete e palissandro del liutaio siciliano Antonino Scandurra.